il Niger

È una repubbica dell'Africa centro-settentrionale che ricopre un'area quattro volte più grande dell'Italia. Tranne che per il massiccio montuoso dell'Air e del Djado, il territorio è un vasto altipiano il cui paesaggio è per quattro quinti deserto e per un quinto savana. È considerato uno dei paesi più caldi al mondo: il clima è particolarmente arido, tranne che per le limitate pioggie estive (giugno-settembre) a Sud dove prevale la steppa e la savana. Le maggiori città si sviluppano all'etremo Sud in una striscia quasi orizzontale lunga 1.300 km. La capitale è Niamey ed è anche la città più popolosa del paese. Altri centri sono Zinder, Tahoua, Maradi, Dosso e Agadez. L'economia del paese è a livelli assai primitivi. È concentrata soprattutto sull'agricoltura di sussistenza (miglio, sorgo, manioca e riso) e sull'allevamento del bestiame, con una discreta esportazione di pelli.

La precaria situazione politica, che ha visto nel giro di pochi decenni cambiare diverse fore di governo, è una delle maggiori cause della povertà. La religione è per l'80% musulmana e per il restante diviso tra animismo e cristianesimo. Il francese è la lingua ufficiale ma la stragrande maggioranza della popolazione parla la lingua Hausa.

››››››TORNA INDIETRO